LA RIZOARTROSI


La rizoartrosi è una artrosi in genere dolorosa, della articolazione Trapezio-metacarpale del pollice (alla base del pollice).

Colpisce soprattutto le donne in età post-menopausale e può diventare dolorosa quando il quadro radiografico di artrosi è già avanzato.

La sintomatologia dolorosa è in genere saltuaria e controllata con il riposo funzionale (anche con un tutore ortopedico per il pollice) e trattamento fisioterapico. In caso il dolore resista a questi trattamenti, può essere eseguito un trattamento infiltrativo intra-articolare con cortisone (1 o 2 iniezioni a distanza di 3 settimane).

Tale trattamento può risolvere la sintomatologia dolorosa anche per molti mesi o anni. Se anche il trattameto infiltrativi non è sufficiente viene eseguito il trattamento chirurgico di asportazione dell'osso trapezio artrosico e stabilizzazione del primo metacarpale con una plastica tendinea (Trapeziectomia e Tenosospensione).

L'intervento viene eseguito attraverso una incisione cutanea angolata di circa 4-5 cm sul versante dorsale del polso e richiede una immobilizzazione post-operatoria di 3 settimane con una stecca gessata del pollice.

Questo intervento è definitivo, non richiede l'introduzione di materiale protesico nella articolazione, non determina perdita di movimento del pollice, determina una riduzione di circa il 15% della presa di forza della mano.

In caso la rizoartrosi colpisca un lavoratore manuale pesante viene invece eseguito un intervento di fusione della articolazione (artrodesi), intervento che determina una e lieve perdita della articolarità del pollice ma il mantenimento della forza della mano. Tale intervento richiede una immobilizzazione post-operatoria più lunga, di circa 40-60 giorni.


Radiografia di Rizoartrosi Radiografia dopo
trapeziectomia e tenosospensione







   torna alla pagina precedente


inizio / menu